L’uomo di Bagdad che fuggì a Samarcanda

Samarcanda

morteUn uomo di Bagdad tra la folla del mercato incontrò la Morte. La vide, la riconobbe e ne fu atterrito.

Allora l’uomo fuggì, inforcò il suo cavallo più possente e cavalcò selvaggiamente per tre giorni e due notti. La sera del terzo giorno giunse in vista di Samarcanda. Accanto alla porta della città stava seduta la Morte.

Essa gli disse: “Amico, finalmente sei arrivato! Ero qui che ti aspettavo”.