L’immigrazione secondo Grillo. “I 5 Stelle sono un argine democratico contro i fascisti”

foto Wiki commons (Niccolò Caranti)

BEPPE GRILLO  «La percentuale di nuovi nati da coppie straniere salva dal collasso demografico il nostro Paese, ma partiti reazionari come la Lega si sono serviti del discorso sull’immigrazione per indignare gli elettori e portarli all’odio razziale. Il nazismo e il fascismo non scompaiono mai: io ne sento l’odore da lontano e questo è il momento del loro grande ritorno. Quando ci sono pesanti crisi – economiche e politiche – si rispolverano le parole d’ordine più facili e comprensibili: oggi se uno dice “basta immigrati” ha un seguito immediato. In Europa stanno nascendo destre violentissime che fanno leva sui sentimenti e sui luoghi comuni più irrazionali: l’immigrato che arriva e ti ruba il posto di lavoro quando non addirittura la donna. Non bisogna lasciare spiragli possibili a queste forze. Molti nostri avversari non capiscono che il nostro movimento è un argine democratico contro questi gruppi».