314 contrari alla mozione Franceschini che chiedeva la sfiducia al Governo Berlusconi e 311 favorevoli e due astenuti.
Questo in sintesi l’esito del voto odierno che vede il Governo del PdL navigare alla camera dei deputati con un solo voto di vantaggio, ma anche in caso di parità il Governo avrebbe avuto la fiducia. Escono sconfitti, anche se di strettissima misura, gli uomini di Fini, che per la carica di Presidente non ha potuto votare. Il Governo Berlusconi dopo l’esito favorevole al senato incassa anche la fiducia alla camera, crisi politica momentaneamente superata, ma mantenendo la maggioranza assoluta solo al Senato. Alla camera non hanno votato Moffa e Gaglione; hanno votato contro la sfiducia Cesario, Calearo, Scilipoti. Catone, del Fli, ha votato con la maggioranza.