L’Eurogruppo ha varato il pacchetto di aiuti alle banche spagnole per 100 miliardi di euro, di cui 30 saranno versati entro fine luglio. I timori dei mercati fanno crollare le Borse europee.

La decisione è un passo importante, ha dichiarato il portavoce del Commissario europeo agli affari economici Olli Rehn.
Dopo un avvio in ribasso per i listini, le Borse hanno ampliato le perdite sulla scia delle dichiarazioni di un esponente politico tedesco, secondo il quale i paesi membri dell’Eurozona devono rispettare gli impegni o uscire dalla Zona euro.
Particolari timori in Italia, paese altrettanto in crisi, con Piazza Affari che perde il 4%. Più contenute le perdite allo SMI di Zurigo, che segna -0.71%. In Germania l’indice Dax scende a -1.75%.

Intanto in Spagna la tensione resta altissima, con violenti scontri tra manifestanti e forze dell’ordine a Madrid e in altre città spagnole.
Decine di migliaia di persone sono scese nelle strade per protestare contro le misure di austerità imposte alla nazione dal primo ministro Mariano Rajoy, per tagliare i costi e effettuare risparmi per 65 miliardi di euro entro il 2014.
“Misure necessarie – si giustifica il governo spagnolo – il paese è sull’orlo della bancarotta.”