L’avvocato ticinese Paolo Bernasconi lancia un appello a favore dell’iniziativa Minder contro le remunerazioni abusive dei manager. Denuncia la cultura dei bonus, un pericolo per l’intero sistema economico.

Paolo Bernasconi vuole riunire un comitato di sostegno all’iniziativa Minder contro le remunerazioni abusive, che verrà sottoposta al popolo il 3 marzo 2013.
“Denunciare la deriva dei bonus e dei paracadute dorati – afferma Bernasconi – significa semplicemente difendere il rispetto della legge, della lealtà e della buona fede negli affari.”
Bernasconi deplora “la cultura anglo-sassone dei bonus e dei paracadute dorati che si è estesa nelle aziende svizzere, inizialmente attraverso le grandi banche e che oggi tocca tutti i settori.
Questa deriva incita le aziende a essere sleali, facendo passare gli interessi immediati dei loro dirigenti prima di quelli dei clienti e degli azionisti.
Con la sua iniziativa, l’imprenditore Thomas Minder difende i valori opposti, di rigore, di correttezza e di modestia. E’ il nuovo Guglielmo Tell dell’economia svizzera. Non si deve lasciarlo andare a combattere da solo.”

(Fonte : Le Matin.ch)