Sinatra + mafia 2In questa famosissima immagine, da sinistra: Gregory De Palma, Frank Sinatra, Thomas Marson, Carlo Gambino***, Jimmy “la Donnola” Fratianno e (in basso) Richard Fusco

*** Don Carlo Gambino divenne “capo di tutti i capi” nell’ottobre 1957, dopo l’assassinio di Albert Anastasia, detto “Earthquake” (terremoto) o “il Cappellaio matto” o “Sua Eccellenza il Boia”.