Muore a Coira Leon Schlumpf, ex consigliere federale (1979-1987)

Leon Schlumpf, grigionese, ex consigliere federale, è morto ieri 7 luglio 2012 all’ospedale cantonale di Coira.

Nato il 3 febbraio 1925 a Felsberg, studiò diritto all’Università di Zurigo, concludendo con successo il suo curricolo nel 1951. Di professione avvocato, svolse le funzioni di consigliere governativo, consigliere nazionale e consigliere agli Stati. Il 5 dicembre 1979 fu eletto consigliere federale quale esponente dell’Unione Democratica di Centro. Diresse il dipartimento dei Trasporti e dell’Energia e lasciò l’alta carica il 31 dicembre 1987. I grigionesi gli debbono la realizzazione del tunnel della Vereina, per la quale egli si battè strenuamente.

Leon Schlumpf è padre della consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf, che fu eletta quale UDC nel dicembre 2007 al fine di provocare la caduta del consigliere federale Christoph Blocher. Widmer-Schlumpf fu poi espulsa dal partito insieme a tutta la sezione grigionese e ora milita in un nuovo piccolo partito.