Nicholas Blancho allo Splendide – I giovani UDC “sgomenti”

(fdm) Mi permetto di far notare ai Giovani UDC che, se veramente Blancho ha detto e dice certe cose, ciò risulta di vantaggio per loro e i per i fautori dell’anti-burqa. Ogni parola, un pacco di voti.


Comunicato stampa

I Giovani UDC Ticino apprendono con sgomento della partecipazione del Presidente del Consiglio Centrale islamico svizzero, Nicholas Blancho, a una conferenza stampa, stamani 18.IX, presso l’Hotel Splendide.

Un individuo ben noto per le sue posizioni estremiste e misogine. Nessuno ha dimenticato, infatti, la sua partecipazione nel 2010 ad un dibattito alla trasmissione svizzero tedesca “Arena” e davanti a tutti gli ospiti in studio e ai telespettatori ha dichiarato apertamente che “picchiare la donna fa parte dei diritti dell’uomo e della libertà religiosa” non distanziandosi da pratiche islamiche come la “lapidazione”.

Non solo, alla suddetta conferenza parteciperà pure la Lega musulmana europea, un’entità estera che non ha nulla a che fare con il nostro paese e che riteniamo debba starsene al suo posto in questo frangente, visto che la votazione del prossimo fine settimana riguarda esclusivamente il nostro Cantone. I GUDC sono dell’idea che la libertà di espressione e di opinione debba essere rispettata quando essa rispetta i diritti fondamentali, nel caso di Blancho queste premesse non vengono esaudite ed è per questo che la sezione ticinese dei Giovani UDC invita la popolazione a distanziarsi da questo evento e a boicottarlo.

Siamo sicuri del fatto che ai contrari all’iniziativa popolare “Divieto di dissimulazione del viso nei luoghi pubblici” non sia mai stato impedito di esprimere la propria opinione e di manifestarla anche tramite conferenze e dibattiti, come è giusto che sia in questo paese, ma è inaccettabile che si permetta ancora a questo personaggio di potersi esprimere in pubblico.

Giovani UDC Ticino