Oscar Pistorius sbigottito e insanguinato, mezz’ora dopo

Pisto 2Il pensiero di oggi è riservato a Oscar Pistorius e al suo processo, che si trascina giorno dopo giorno, lentamente. Al suo avvocato spetta un compito che definirei “grishamiano”. Intendo: escogitare tutti i cavilli possibili e i trucchi più sorprendenti, arrampicarsi su su per le vetrate più verticali e insaponate al fine di “dimostrare”… ciò a cui nessuno crede né crederà mai.

Brutto mestiere, visto così. E il mio pensiero subito corre al celebre caso di OJ Simpson, il quale però conteneva una chiara implicazione razziale.

NOTA. La fotografia mostra Pistorius nella sua casa, circa mezz’ora dopo il delitto, con i calzoncini e le protesi macchiati di sangue.