Chi è la vincitrice morale del Collegamento viario A2 – A13 ? – di Valerio de Giovanetti

de Giovanetti 450Malgrado un progetto preliminare, a costo zero all’utente, sia depositato da anni a Berna e Bellinzona, quanti conoscono nei dettagli la Panoramica 51-73? Mai è stata discussa e valutata con i proponenti. Cosa voleva la gente del Piano nel 2007 quando si è votato contro il credito di progettazione per la V’95 ? Dopo la bocciatura del credito quanti studi e progetti sono stati fatti e pagati dal contribuente? Se si ascoltava la volontà popolare oggi saremmo già sul tracciato. Prima della bocciatura della vignetta, fine 2013, la signora Leuthard ha confermato in varie occasioni che per 20 anni almeno non si sarebbe piu’ fatto niente. Quindi?

La Panoramica 51-73 ha tutti i vantaggi rispetto a ogni altro progetto. Fa risparmiare al pendolare ticinese 20 milioni all’anno, fa emettere tonnellate di CO2 in meno a questi “pendolari”, collega al meglio i poli economici piu’ interessanti per la zona del Locarnese. Ha 1/3 di percorso in meno per chi si sposta dal Verbano al Ceresio. Unico difetto: costa solo la sesta parte!

Prendendo a prestito alcune recenti affermazioni dalla politica mi permetto fare queste riflessioni.

Le casse federali e cantonali sono vuote, l’economia è in crisi, il lavoro manca, ci possiamo permettere la Rolls-Royce (come dice l’on. Dadò) avendo sul mercato un’ eccellente macchina che soddisfa tutti i nostri desiderata? La giusta valutazione di costo fatta dal Cantone per il progetto 6A è di 2000 milioni. La commissione della gestione per la richiesta del credito di progettazione di 9,6 mio parla di 1300 milioni. Soldi ulteriori a fondo perso e a casse vuote. Avete già comperato voi la stessa Rolls con lo sconto del 35%? . Per far accettare il preventivo si è raschiato il fondo della pentola, non è meglio essere realistici?

Un parlamentare, nel suo scritto da me letto in un portale, per spiegare il tracciato in galleria della 6A l’aveva parificato al tunnel del Gottardo in votazione, ossia a due canne ma solo ad una percorrenza di direzione. Non mi sembra che la montagna del Ceneri faccia parte dell’iniziativa delle Alpi. Vorrei un’autostrada che sia autostrada, se del caso!

Se veramente credete alla necessità del collegamento, passate subito alla realizzazione della Panoramica 51-73. Concretamente la mia proposta è la seguente. Invece di spendere 9.6 milioni per fare un progetto che alla fine non si farà mai: se, Governo, credi veramente all’importanza del collegamento, procedi subito alla realizzazione della Panoramica 51-73 che è la meno costosa e ti dà tutto ciò di cui hai bisogno. Non hai i soldi? Fa emettere alla Banca dello Stato un prestito obbligazionario. Obbligazione in sottoscrizione pubblica della durata di 15 anni per finanziare la strada. Visti gli interessi così bassi con i 9.6 milioni di franchi che si butterebbero nel progetto che non sarà mai realizzato potrai pagarti addirittura 3 anni di interessi bancari sull’obbligazione.

Tra 10 anni, partendo da oggi, potremo già brindare all’inaugurazione del collegamento e immediatamente andare a Berna a chiedere il rimborso di tutti i costi. Concretezza e lungimiranza.

Valerio De Giovanetti – Biasca
Già candidato al Nazionale per i verdi liberali