I “fascisti e imbecilli” gli pagano lo stipendio (in un certo senso imbecilli sono…)

La nostra è, per forza di cose, l’opinione di un privato lontano dalla politica, ma la esprimiamo ugualmente. Ci sembra importante che questo caso increscioso venga trattato, molto rapidamente, dal Consiglio di Stato e non da un singolo consigliere.

NOTA. Secondo LiberaTV l’on. Beltraminelli avrebbe dichiarato “Proporrò al Consiglio di Stato di aprire un’inchiesta amministrativa sul funzionario del mio Dipartimento”. 

* * *

COMUNICATO

del Movimento Giovani Leghisti in merito al caso del docente [nome pubblicato e noto, ndR] che ha apostrofato alcuni partiti ticinesi con delle durissime parole:

“In seguito alle note vicende di stampa in cui un dipendente del Canton Ticino ha apostrofato i partiti e movimenti politici della Lega, PLR e PPD come fascisti e imbecilli, oltre ad aver insultato le forze dell’ordine e dato dimostrazione con le parole di aver un atteggiamento ostile nei confronti del nostro paese nonostante sia stipendiato proprio dal Canton Ticino (lavora per il DSS), il Movimento Giovani Leghisti auspica che venga aperta un’inchiesta amministrativa e vengano prese le determinate misure disciplinari affinché questo dipendente pagato con i soldi dei contribuenti ticinesi venga punito.

In un momento così difficile per il mercato del lavoro in Ticino con una forte disoccupazione in cui moltissimi ticinesi non trovano un posto di lavoro, crediamo che un comportamento simile non debba in nessun modo essere impunito.”

Andrea Sanvido
Coordinatore Giovani Leghisti del Luganese