Pablo Picasso e Orchestra Mozart, splendida Pasqua al LAC

Il genio creativo di Pablo Picasso e l’entusiasmo comunicativo dei musicisti dell’Orchestra Mozart: durante le festività di Pasqua la stagione artistica del LAC offre numerose occasioni di visita, di ascolto e di incontro.

Tutti coloro che trascorreranno le festività di Pasqua a Lugano avranno la possibilità di visitare la mostra dedicata al maestro spagnolo Picasso. Uno sguardo differente, realizzata dal Museo d’arte della Svizzera italiana in collaborazione con il Musée national Picasso di Parigi, e di assistere a una o più esibizioni dell’Orchestra Mozart, compagine che riunisce grandi solisti e giovani talenti provenienti da tutto il mondo, ospite della rassegna di LuganoMusica per una residenza artistica di cinque giorni.

Un “Caffè degli Artisti” e diverse iniziative culturali, da laboratori creativi e letture a performance e dj set, arricchiranno la programmazione del LAC, che sarà aperto anche il lunedì di Pasquetta.

La mostra

Picasso. Uno sguardo differente

MASI Lugano, fino al 17 giugno

Il Museo d’arte della Svizzera italiana di Lugano rende omaggio a Pablo Picasso con la mostra Picasso. Uno sguardo differente, realizzata in collaborazione con il Musée national Picasso di Parigi– depositario della più ampia e completa raccolta di opere dell’artista – e curata di Carmen Giménez, fra i massimi esperti della sua opera.

Mettendo in relazione in modo inedito 105 opere su carta e 15 sculture che coprono un arco cronologico che si estende dal 1905 al 1967, la mostra documenta l’evoluzione del linguaggio di Pablo Picasso e sottolinea il suo ruolo fondamentale nello sviluppo dell’arte del Ventesimo secolo. Accanto ad alcuni fra i suoi più noti capolavori, il percorso espositivo presenta opere della collezione personale dell’artista, offrendo al pubblico l’opportunità di ammirare creazioni meno note, o mai precedentemente esposte, e cogliere aspetti sorprendenti e intimi della sua poetica. Nei disegni e nelle opere su carta risuona infatti la dimensione più personale dell’artista. Nella mostra sono numerosi i riferimenti alle figure femminili, ai luoghi, alle circostanze che hanno segnato la sua vita. Oltre ad avvicinare l’opera del grande maestro spagnolo, attraverso di essa, la mostra permette di approfondire la sua straordinaria personalità.

La residenza artistica Orchestra Mozart LuganoMusica, dal 1° al 5 aprile

L’Orchestra Mozart, compagine che affianca grandi solisti e prime parti di orchestre a giovani talenti provenienti da ogni parte del mondo, sarà a Lugano per una residenza artistica di cinque giorni che propone due concerti sinfonici e due cameristici.

Sotto la prestigiosa direzione del maestro Bernard Haitink, i due concerti sinfonici si terranno il giorno di Pasqua, domenica 1 aprile, alle 17:00, e mercoledì 4 aprile alle 20:30. I programmi alternano alle due ultime sinfonie di Franz Schubert (La Grande e l’Incompiuta) due concerti di Mozart: il venticinquesimo per pianoforte in do maggiore (solista Paul Lewis) e il quinto per violino (solista Vilde Frang).

I due concerti cameristici con i solisti dell’Orchestra Mozart si terranno invece il giorno di Pasquetta, lunedì 2 aprile alle 17:00, e giovedì 5 aprile alle 20:30 e presenteranno, accanto a capolavori cameristici di Schubert (Trio in si bemolle maggiore e Ottetto), opere di due maestri del secondo Novecento: Luciano Berio (Opus Number Zoo) e György Ligeti (Bagatelles).