“Moderna” si organizza per la prima volta fuori dal Nord America

Per la sua costituzione ha scelto la Svizzera

CAMBRIDGE, Massachusetts   Moderna, Inc. (vedi qui), un’azienda biotecnologica specializzata nell’esplorazione pionieristica di principi terapeutici e vaccini basati su RNA messaggero (mRNA) finalizzati alla creazione di una nuova generazione di farmaci trasformativi per i pazienti, ha annunciato oggi la nomina con effetto immediato di Dan Staner come Vice President e Managing Director per la Svizzera. La Svizzera è il primo Paese al di fuori del Nordamerica ad ospitare un hub regionale e un’organizzazione commerciale di Moderna.

Recentemente il Governo federale svizzero ha sottoscritto un accordo con Moderna per la fornitura di 4,5 milioni di dosi mRNA-1273, il vaccino attualmente in fase sperimentale contro il COVID-19. Nel mese di maggio 2020, Moderna e Lonza, un’azienda con sede in Svizzera, hanno inoltre annunciato una collaborazione strategica volta a rendere possibile in futuro una produzione su scala più ampia a livello globale da parte di Lonza sia per quanto concerne il preparato mRNA-1273, sia per ulteriori prodotti di Moderna.

«Sono innanzitutto fiero e onorato di poter fare il mio ingresso nel team di Moderna. Sono entusiasta di essere stato investito della responsabilità di costituire la prima organizzazione commerciale al di fuori del Nordamerica» ha affermato Dan Staner. «Non vedo l’ora di collaborare con gli stakeholder del sistema sanitario svizzero, peraltro nel momento in cui siamo chiamati assieme a raccogliere la sfida immediata della lotta al COVID-19. Per la Svizzera si tratta di una formidabile opportunità di portare avanti il suo ruolo di leadership nell’innovazione e nel comparto biofarmaceutico, a beneficio della società a livello globale».

* * *

Moderna in sintesi

Moderna contribuisce al progresso della scienza dell’RNA messaggero (mRNA) per creare una nuova classe di farmaci trasformativi a favore dei pazienti. I preparati basati su mRNA sono concepiti per indurre le cellule dell’organismo a produrre proteine intracellulari, di membrana o secretorie in grado di apportare un beneficio terapeutico o preventivo e hanno il potenziale per intervenire in un ampio ventaglio di malattie. La piattaforma dell’azienda si fonda sui continui progressi a livello di scienza mRNA di base e applicata, di tecnologia di somministrazione e di manifattura, fornendo a Moderna gli strumenti per perseguire in parallelo una solida pipeline di nuovi candidati allo sviluppo. Moderna lavora allo sviluppo di principi terapeutici e vaccini negli ambiti di malattie infettive, immuno-oncologia, malattie rare e patologie cardiovascolari, sia in modo indipendente che con collaboratori strategici.