In questi giorni, chiunque legga i media noterà tre cose: 1. I giornalisti di sinistra sono particolarmente immuni ai fatti; 2. Per la maggior parte di loro, la Svizzera si ferma al Gottardo; 3. I giornalisti si annoiano. Oppure il caldo estivo sta dando loro la testa.

Questo è l’unico modo per spiegare lo strumentale clamore che stanno producendo su un viaggio del gruppo di amicizia parlamentare Svizzera-Taiwan.

So di cosa parlo, visto che sono il presidente di questo gruppo di amicizia.

Ecco i fatti:
Un viaggio del gruppo di amicizia a Taiwan è attualmente in discussione, era previsto per il primo semestre del 2023, ma sarà rinviato a tempo indeterminato. Data l’attuale situazione geopolitica, un viaggio simile getterebbe solo ulteriore benzina sul fuoco. L’ultima cosa di cui il mondo ha bisogno ora è un nuovo conflitto.

Ecco perché io stesso, come milioni di altre persone, nutro la speranza che la situazione tra Cina e Taiwan si normalizzi il prima possibile. A prescindere da ciò, è chiaro cosa deve fare la Svizzera neutrale: mantenere i contatti con tutti, trattare tutti allo stesso modo e tenersi lontana dai conflitti esteri.

Ci vuole una buona dose di malizia, da parte dei giornalisti della Sonntags-Zeitung per titolare: “Il Presidente dell’UDC vuole andare a Taiwan il prima possibile”. O la Weltwoche per chiedersi: “Neutralità – Chiesa cede?”. Mi chiedo quindi cari giornalisti: voi non leggete gli altri quotidiani?

Ovviamente no. Altrimenti sapreste che cosa ribadisco costantemente, non da ultimo il 9 agosto scorso sul Corriere del Ticino: difendo la neutralità integrale sancita dalla nostra Costituzione – ieri, oggi e domani.

Marco Chiesa

Chiesa e Köppel sono due carissime persone. Li immagino che sorbiscano un boccale di birra.

  • “Siamo tutti dei”. Alla scoperta delle immense potenzialità dell’uomo – Intervista allo scrittore Paolo Tolardo

    “Siamo tutti dei”. Alla scoperta delle immense potenzialità dell’uomo – Intervista allo scrittore Paolo Tolardo

    Intervistiamo oggi Paolo Tolardo, autore di SIAMO TUTTI DEI (edizioni OM, Dicembre 2018) che ci accoglie nella sua casa di Gerenzano in provincia di Varese. 73 anni, abbastanza ben portati nonostante il grave incidente motociclistico che, a 70 anni, ha rischiato di obbligarlo alla sedia a rotelle, ma che lo ha lasciato solo parzialmente bloccato dopo […]

  • Le esplosioni dei gasodotti Nord Stream fanno ribollire il Mar Baltico

    Le esplosioni dei gasodotti Nord Stream fanno ribollire il Mar Baltico

    Il Mar Baltico sta letteralmente ribollendo in questi giorni, dopo che una doppia esplosione ha danneggiato gravemente i gasdotti sottomarini russi Nord Stream. Il danno sembra essere incalcolabile e le ricadute economiche disastrose. Stando a quanto riferisce la Germania, i tubi colpiti potrebbero ormai restare inutilizzabili per sempre. Il motivo è che se le falle […]

  • Lugano – International Arts Awards 2020, lo splendido evento di Malou

    Lugano – International Arts Awards 2020, lo splendido evento di Malou

    Fuori… era una serata da lupi (non abbiamo avuto il bisogno di farcela raccontare) ma dentro, nelle confortevoli sale dello Splendide Royal, era festa grande e regnavano il buonumore e la gioia. Malou Hallberg-Merz, organizzatrice di successo, ancora una volta si è rivelata vincente. Nove artisti sono stati premiati davanti a un folto e distinto pubblico. […]