Tagli ai sussidi della cassa malati: decisione infelice – Donatello Poggi-Peter Walder

La Lega degli Indignati disapprova con fermezza la decisione della maggioranza del Parlamento (PLR, Lega dei Ticinesi e PPD), volta a tagliare i sussidi della cassa malati per un importo di 14.5 mio di CHF. Ridurre le spese dell’Amministrazione cantonale no eh, cari parlamentari?

Il consigliere di Stato Paolo Beltraminelli (PPD) è riuscito nell’incredibile e poco valorosa impresa che fino ad oggi non era riuscita a nessuno e cioè: andare a Berna per i premi pagati in eccesso alle casse malati e tornarsene a casa con 62 mio di franchi su 430 che ci dovevano (sic!), farsi aumentare comunque i premi delle casse malati e ora togliere, con il sostegno della maggioranza del Parlamento, ulteriori 14 mio di franchi in Ticino destinati ai sussidi della cassa malati. In questo Cantone, evidentemente, non c’è limite al peggio!

Passi per il PLR e PPD che “si conoscevano già”, ma la posizione della Lega dei Ticinesi dimostra, se del caso ce ne fosse stato bisogno, che molte cose sono cambiate, in peggio, dopo la morte di Giuliano Bignasca.
Di fatto la Lega dei Ticinesi si schiera con la maggioranza borghese in Parlamento, decretando la fine della sua “anima” sociale.

La Lega degli Indignati non è chiaramente d’accordo con la decisione presa oggi dalla maggioranza del Parlamento ticinese.

LEGA degli INDIGNATI
Peter Walder
Donatello Poggi